ARTICOLO-MASCHERINA-1522-960X640

MASCHERINA 1522

La violenza sulle donne nell’emergenza Coronavirus rischia di aggravarsi.

La convivenza forzata, le restrizioni alla circolazione e l’instabilità socio-economica comportano il rischio di una maggiore esposizione alla violenza.

La commissione parlamentare d’inchiesta sul Femminicidio del Senato ha presentato un documento con alcune proposte per scongiurare il pericolo che aumentino i casi di violenza sulle donne o che il fenomeno così drammatico venga dimenticato.

Vogliamo ricordare a tutti che in Italia esiste il numero antiviolenza e stalking 1522.

E’ gratuito e disponibile 24 ore su 24. E’ possibile telefonare, chattare tramite l’app che si chiama proprio 1522 e andare sul sito 1522.eu, sempre per chiedere aiuto e sostegno.

Nelle ultime settimane è stata registrata una diminuzione degli accessi ai centri antiviolenza e delle denunce per maltrattamenti. Questo purtroppo non significa che sono diminuiti i casi di violenza ma, al contrario, che è più difficile poter chiedere aiuto o denunciare, anche a causa dell’obbligo in capo a tutti noi di restare in casa.

E’ realistico ritenere che in questi giorni le donne siano esposte più di prima all’aggressività del partner maltrattante.

E’ partita ,quindi, un’importante iniziativa di forte valenza sociale che valorizza il ruolo delle farmacie come primo punto di riferimento per la popolazione.

 Le farmacie parteciperanno attivamente:

  • comunicando alle donne potenzialmente interessate le linee guida comportamentali;
  • esponendo la locandina finalizzata a pubblicizzare il numero verde 1522.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.