ARTICOLO-PROBLEMI-DI-GASTRITE-960X640.jpg

LA GASTRITE

La gastrite è un processo infiammatorio, acuto o cronico, della parete gastrica.
Le cause della gastrite acuta è in genere dovuta ad un’indigestione o ad un’alimentazione scorretta, caratterizzata da eccessi come cibi piccanti e alimenti iperlipidici. Anche l’alcol, il fumo e l’abuso di Fans possono indurre gastrite acuta.
La gastrite cronica è spesso riconducibile ad infezioni sostenute da Helicobacter pylori. Sembra tuttavia che anche altri fattori possano favorire la variante cronica della gastrite: Aids, disturbi psicosomatici, insufficienza renale ed epatica, Morbo di Crohn e malattie autoimmuni.

Come ricoscerla e curarla

I sintomi di tutte le varianti della gastrite sono il bruciore di stomaco. Oltre a questo sintomo, la gastrite si manifesta con difficoltà nel digerire, inappetenza, diarrea, crampi addominali, flatulenze, meteorismo, alitosi e vomito.
La diagnosi di sospetto di gastrite può essere confermato con test diagnostici.
Il trattamento dipende dalla causa scatenante. Per curare la gastrite gastrica è in genere sufficiente la correzione delle abitudini alimentari e modificando alcuni atteggiamenti comportamentali come l’abuso di alcol e il fumo che potrebbero accentuare i sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.